Roberto Casalino: "In Cercavo Amore Emma canta la forza di andare avanti"

Intervista all'autore del momento: ha scritto "Cercavo Amore" per Emma Marrone, "Distratto" (con la collaborazione di Elisa) per Francesca Michielin, "Senza riserva" per Annalisa Scarrone e "Per sempre" di Nina Zilli.

Cercavo Amore di Emma, Distratto di Francesca Michielin e Senza Riserva di Annalisa Scarrone, sono solo alcuni dei grandi successi nati dalla penna di Roberto Casalino. Il talentuoso cantautore si è raccontato ai microfoni di Fanpage, così abbiamo scoperto che per lui scrivere è come andare dall’analista. Ispirandosi ad una relazione vissuta nel passato riesce a mettere in musica versi che toccano il cuore. La sua parola d’ordine è semplicità, senza mai scadere nel banale. Le sue canzoni nascono spontaneamente: “Magari sono al supermercato e mentre scelgo cosa mangiare la sera, mi ritrovo a canticchiare in testa una melodia o delle parole che poi annoto direttamente sulla lista della spesa”.

Il brano che l’ha consacrato al successo è “Non ti scordar mai di me cantata da Giusy Ferreri e scritta a quattro mani con l’amico Tiziano Ferro. Un’amicizia che nasce in un campo di pallavolo e di cui Roberto ricorda i momenti in castigo, trascorsi a parlare di musica. Quest’anno Roberto è approdato anche sul palco dell’Ariston, con il brano “Per Sempre” di Nina Zilli in cui, una volta di più, ha dimostrato la sua straordinaria capacità di dar voce all’animo femminile. “Mi piace andare a fondo al dolore – ci spiega – perché credo che nasconda un grande insegnamento, spesso sottovalutato”.

Anche l’ultimo successo di Emma, Cercavo Amore, è frutto del suo genio creativo. Una canzone che sembra fermare tra le note, quasi in maniera profetica, la fine dell’amore tra Emma e il ballerino Stefano De Martino. Roberto ce ne spiega il significato: “E’ un brano su un’illusione d’amore, ma la protagonista della canzone è una donna grintosa che non si sottomette alla situazione. Il verso finale dice: Cercavo amore ma alla fine ho sparato contro te, quindi salva se stessa e trova la forza di andare avanti”.