in foto: Dave Gahan dei Depeche Mode (Getty Images)

A causa di un problema gastrointestinale di Dave Gahan, i Depeche Mode sono stati costretti a cancellare il concerto previsto il 17 luglio a Minsk, in Bielorussia. La band, che è in tour in Europa, quindi ha dovuto saltare uno show a causa dei problemi di salute del cantante, le cui condizioni, però, tornano ad essere buone. Lo scrivevano ieri i giornali bielorussi: "Questa mattina i dottori hanno esaminato il frontman e hanno deciso di poterlo dimettere. Lo stato di salute del musicista è buono, Dave Gahan è in buone condizioni".

Oggi, su Facebook, la band ha confermato le notizie e ha scritto: "Siamo lieti di potervi assicurare che le condizioni di Dave sono migliorate e proseguiamo per l'Ucraina, per il concerto che terremo a Kiev domani sera. La band non vede l'ora di poter concludere gli ultimi show europei dell'estate e incontrare  tutti i nostri fan a Kiev domani, a Varsavia venerdì e a Cluj domenica".

"Spirit" e le tre date in Italia.

I Depeche Mode hanno anche comunicato per chi avesse i biglietti del concerto a Minsk di attendere nuove disposizioni: "Stiamo vagliando tutte le possibilità e avremo più informazioni nei prossimi giorni". La band composta da Dave Gahan, Martin Lee Gore e Andrew Fletcher ha pubblicato pochi mesi fa "Spirit", album che ha esordito in prima posizione nella classifica FIMI degli album più venduti e proprio a Milano annunciarono il loro Global Spirit Tour, che ha toccato il nostro Paese per tre date tenutesi allo Stadio Olimpico di Roma, allo Stadio Dall’Ara di Bologna e allo Stadio San Siro di Milano.

Raddoppiate le date italiane invernali.

Pochi giorni fa, inoltre, Live Nation, società che organizza il loro tour, ha annunciato che la band ha raddoppiato i concerti previsti a Torino e Milano a dicembre e gennaio. La band inglese sarà quindi al Pala Alpitour di Torino il 9 e l’11 dicembre, all’Unipol Arena di Bologna il 13 dicembre e al Mediolanum Forum di Milano il 27 e 29 gennaio.