È arrivato il giorno, è uscito "Potremmo ritornare", nuovo singolo di Tiziano Ferro tratto da "Il mestiere di vivere", nuovo album del cantante di Latina che uscirà il prossimo 2 dicembre. Nei giorni scorsi era stato annunciato il singolo che è una ballad à la Ferro che non deluderà chi ha amato i suoi maggiori successi e si è perso nelle sue canzoni d'amore. Produzione del fidatissimo Michele Canova, al fianco del cantante fin dai suoi inizi e con lui forgiatore del suono che contraddistingue Ferro e testo scritto assieme a Michael Tenisci, giovane pescarese con cui collaborò già per scrivere "La vita in un anno", pezzo poi finito nell'ultimo album di Alessandra Amoroso "Vivere a colori", che si unisce a lui nuovamente per raccontare un amore finito, ma che potrebbe ritornare.

Il significato di Potremmo ritornare.

Le prime parole di questo ritorno recitano: "Ogni preghiera è una promessa a Dio che non ho mai dimenticato, la mia preghiera non raggiunse poi o almeno ancora la strada che avrei sperato, perdonare presuppone odiarti e se dicessi che non so il perché dovrei mentirti e tu lo sai che io con le bugie… eh, e mi manchi veramente troppo, troppo, troppo, ancora…" e a quel punto comincia il ritornello "Ho passato tutto il giorno a ricordarti nella canzone che però non ascoltasti. Tanto lo so che con nessuno avrai più riso e pianto come con me. E lo so io ma anche te". C'è molta amarezza nelle parole del cantante, ma anche una malinconia che lascia spazio a una speranza, come nei migliori dei finali possibili: "Quasi trent'anni per amarci proprio troppo, la vita senza avvisare poi ci piovve addosso, diglielo in faccia a voce alta di ricordare quanto eravamo belli e di aspettare perché potremmo ritornare".

Il video del singolo.

Girato da Andrea Giacomini, nel video il protagonista è lo stesso Ferro, protagonista su una spiaggia tra alba e tramonto, alternando immagini nello studio di registrazione.

Due collaborazioni: Consoli e Tormento.

Ieri è stata annunciata la tracklist che hanno svelato anche le collaborazioni, che per l'occasione sono due: c'è il ritorno del duetto con Carmen Consoli ne "Il confronto", con cui scrisse "Guarda l'alba", mentre la seconda è con Tormento, rapper che militò anche nei Sottotono. Ecco la tracklist completa

01 Epic
02 “Solo” è solo una parola
03 Il mestiere della vita
04 Valore assoluto
05 Il Conforto con Carmen Consoli
06 Lento/Veloce
07 Troppo bene (per stare male)
08 My steelo  feat.Tormento
09 Potremmo ritornare
10 Ora Perdona
11 Casa è vuota
12 La tua vita intera
13 Quasi quasi

Ascolta Potremmo ritornare.