‘Adesso ascoltami, non voglio perderti, però non voglio neanche illuderti. Quest'avventura è stata una follia, è stata colpa mia, tu hai sedici anni ed io…' è uno degli incipit più conosciuti ai fan di Vasco Rossi, i quali conoscono per filo e per segno la storia che si cela dietro il testo di ‘Gabri', una delle sue ballate più amate. Lei è Maria Gabriella Sturani e all'epoca aveva 16 anni, come raccontò a Vanity Fair, nel 2013, ma il primo incontro con il cantante avvenne qualche anno prima, quando ne aveva 13: non successe nulla, ma fu il la, poi, per incontrarlo grazie a Guido Elmi che glielo presentò

Rimasi incinta di Lorenzo e la storia finì. Per Vasco Rossi non era il momento giusto per diventare padre. Ma io decisi di tenere il bambino.

L'incontro col padre a 15 anni.

E proprio quel bambino, Lorenzo, oggi 30enne ha parlato a Leggo del suo rapporto con il padre famoso che conobbe solo qualche anno fa, quando di anni ne aveva 15, anche se ha sempre saputo chi era, finché un giorno ha chiesto alla madre di incontrarlo e successe nello studio bolognese di Vasco

Come prima cosa, gli chiesi il test del Dna che è obbligatorio per legge. Lui non voleva farlo perché era sicuro di essere mio padre. Da quel giorno mi ha preso sotto la sua ala protettiva e abbiamo iniziato da zero il nostro rapporto padre-figlio.

A photo posted by Lorenzo Rossi Sturani (@lorenzorossisturani) on

L'influenza del cantante nella sua vita.

Un incontro importante per la sua vita, anche perché si convince di dover terminare la scuola dopo 4 bocciature e grazie al padre riesce a iscriversi all'Università (‘Mio padre, poi, voleva fossi il primo laureato della famiglia Rossi'), laureandosi in Scienze della Comunicazione, una delle porte d'accesso per la carriera di giornalista, il suo sogno. Oggi lavora in un poliambulatorio privato occupandosi di comunicazione e del marketing, ma cerca di sfruttare meno possibile quel nome ingombrante e anche se da quell'ambiente non ha ereditato niente (‘non so suonare né cantare') prova comunque a tenersi una porta aperta come produttore artistico. Pochi mesi fa, infatti, ha prodotto la band di Latina degli Absolut che hanno anche partecipato alle audizioni di Sanremo Giovani.

A photo posted by Absolut Official (@absolut.official) on

Non ce l'ha col padre per essersi lasciato con la madre quando questa era rimasta incinta

Da quello che raccontano è stata una storia intensa, passionale. Mia madre era molto giovane, mio padre nel pieno del periodo da rock star dannata. Non porto rancore perché si sono lasciati quando mia madre è rimasta incinta.

Un padre attento e presente.

Anche sul Vasco padre il giudizio è buono: è ‘attento e presente', dice, cercando di non sbandierare quella parentela ai quattro venti, anche per paura delle malelingue e si vedono quando vogliono, soprattutto a ridosso dei concerti

Le festività le abbiamo trascorse separati: lui con la sua famiglia, io con la mia fidanzata. Il mio sogno è costruirmi una famiglia e cenare tutti insieme intorno ad un tavolo, quello che io non ho mai avuto.