in foto: I Rolling Stones (Getty Images)

Keith Richards ha annunciato che i Rolling Stones registreranno un nuovo album di inediti a 12 anni dall'ultimo. Era il 2005 quando la band capitanata da Mick Jagger pubblicò "A Bigger Bang", album che a sua volta arrivava a 8 anni dal precedente album in studio "Bridges to Babylon", dimostrando come quella che è una delle band che ha scritto la storia della musica mondiale si prenda tutto il tempo possibile per pubblicare inediti, senza l'ansia dello stare sempre sul mercato. L'anno scorso, quindi, invece di un album di inediti decisero di guardarsi alle spalle e ripercorrere quelle che sono le loro origini, pubblicando "Blue & Lonesome", un disco in cui rivisitavano alcuni dei classici blues che li avevano ispirati, dando alle canzoni una forma che ha convinto sia pubblico che critica.

Il ritorno in studio di registrazione.

In una recente intervista, però, Richards, volto storico della band ha dichiarato che la band è in studio per registrare un album che uscirà non troppo in là. Rispondendo a una session "Ask Keith Richards" ("Chiedilo a Keith Richards"), infatti, il chitarrista dei Rolling Stones ha risposto, così, alla domanda "Avete la giusta ispirazione per tornare in studio con gli Stones e registrare qualche altro album?"

Certo che ce torneremo, tra molto poco tempo. Stiamo incidendo un po' di cose nuove e capendo in che direzione andare. "Blue & Lonesome " ci ha presi un po' di sorpresa, nel senso che è qualcosa che ci sentivamo assolutamente di fare, ma non cin saremmo mai aspettati questo tipo di risposta da parte del pubblico.

Il secondo volume di "Blue & Lonesome"

Ovviamente l'entusiasmo provocato da quest'ultimo album ha portato con sé anche la domanda più ovvia, ovvero quella dell'eventuale secondo volume del progetto, precisando che non è che ci voglia molto a convincerli a farlo: "È così divertente registrare".