Il messaggio della morte di Greg Lake è stato scritto dal manager degli Emerson, Lake & Palmer, Stewart Young, per salutare il cantante, bassista, chitarrista, paroliere, produttore e molto altro. Il cuore pulsante di uno dei gruppi rock britannici più amati dal pubblico del genere: "Siamo affranti nel dover diffondere questo annuncio di Stewart Young: ‘Ieri, 7 dicembre, ho perso il mio migliore amico dopo una lunga e ostinata battaglia contro il cancro. Greg Lake rimarrà eternamente nel mio cuore, dove è sempre stato. La sua famiglia sarà grata a chi rispetterà la propria privacy in questo momento di dolore".

E con lui il progressive rock perde un altro degli esponenti più leggendari. Greg Lake aveva solo 69 anni e ha ceduto alla morte a causa di un cancro che, negli ultimi tempi, aveva indebolito la sua fragile vita. Esperienze minori con band come Shame, Shy Limbs e Gods, aveva fatto parte della prima formazione dei King Crimson. Il vero successo avvenne con Keith Emerson e Carl Palmer, nella formazione del noto gruppo prog-rock, tra i più celebri e apprezzati della scena di genere degli anni 70.