in foto: Laura Pausini (LaPresse)

Oggi, ma 24 anni fa, era il 1993, Laura Pausini avrebbe vinto il Festival di Sanremo nella categoria "Nuove Proposte", con quella che è una delle sue canzoni più famose, "La solitudine". E ne è passata di acqua sotto i ponti per quella che sarebbe diventata, a seguito di quella vittoria, una delle artiste italiane più note al mondo, conquistando classifiche di vendita con i suoi album e anche le televisioni oltre confine, costruendosi l'immagine di artista poliedrica e vincente. Oggi la cantante festeggia riprendendo un post di una pagina fan che ricorda questo momento e scrivendo in varie lingue: "24 anni fa… oggi… #laurapausini. A day like this one I started my career 24 years ago in #Italy. Un día como hoy hace #24 años empeze mi carrera".

Quel Sanremo la vide mettersi alle spalle Gerardina Trovato con "Non ho più la mia città" e un giovanissimo Nek con "In te", mentre tra i Big fu la volta di Enrico Ruggeri che si aggiudicò la kermesse con "Mistero", davanti a Cristiano De Andrè e la coppia formata da Rossana Casale e Grazia Di Michele.

Ma la cantante è chiacchieratissima, in queste ore, non solo per quest'anniversario, occasione sempre buona per ripercorrere la sua carriera, ma anche perché qualche giorno fa la Pausini ha modificato la propria immagine di copertina su Facebook. Oggi, infatti, si vedono una serie di sedie di varie fattezze, più alcune scatole una dentro l'altra e soprattutto l'immagine di un caricamento che per adesso è al 10%. L'idea dei fan è che questa novità sia un antipasto a quello che potrebbe essere il suo prossimo album, che se arrivasse entro l'anno arriverebbe a un paio di anni di distanza dal precedente "Simili", in un periodo che la cantante si è presa di riposo. Per adesso non ci sono ulteriori novità, se non i fan che cercano di indovinare qualcosa.