Lady Gaga continua a servirsi del proprio status di celebrità per portare aiuto e fare del bene a quanti ne hanno bisogno. Abbiamo visto ieri come la star sia stata accolta all'aeroporto di Narita dopo il suo arrivo in Giappone per prendere parte ad un concerto di beneficenza per le vittime dello tsunami. I fan della star si sono riuniti in aeroporto per attendere la propria beniamina che come al solito non ha fatto mancare loro l'affetto e la gratitudine che la star newyorkese è sempre solita mostrare nei confronti dei suoi "mostriciattoli".

Durante una conferenza stampa, Lady Gaga ha deciso di servirsi della propria celebrità per aiutare il Giappone che dopo lo tsunami non ha dovuto subire soltanto gli effetti devastanti della natura ma anche quelli della diserzione da parte dei turisti: la paura di nuove scosse ma soprattutto quella degli effetti delle radiazioni di Fukushima su tutto il territorio giapponese hanno fatto calare di molto le visite da parte dei turisti nel paese del Sol Levante.

Lady Gaga, quindi, ha esortato tutti ad andare in visita in Giappone anticipando addirittura una probabile sua visita negli stessi luoghi devastati dallo tsunami dell'11 marzo anche se per ora non vi sono conferme nè promesse ufficiali in merito.

E per contribuire ulteriormente agli aiuti per le vittime, Lady Gaga metterà all'asta una tazza da lei usata durante questo viaggio recante la scritta "Preghiere per il Giappone" in lingua giapponese. Dopo i braccialetti da lei creati per beneficenza con i quali la star ha raccolto oltre un milione e mezzo di dollari, sicuramente questo è un altro gesto che dimostra l'umanità di questa popstar spesso ingiustamente criticata ed insultata da quanti non si basano solo sull'apparenza.