16:09

La Pausini dopo il terremoto: “Non posso pensarci sempre io. Non è giusto”

Laura Pausini rompe il silenzio dopo l'ennesima scossa di terremoto in Emilia e risponde a chi la attacca su Twitter, esortandola a provvedere all'emergenza della sua terra natìa e alle prime necessità degli sfollati.

La Pausini dopo il terremoto:

Il terremoto in Emilia ha colpito anche la terra natìa di Laura Pausini, profondamente colpita dalla sofferenza dei suoi conterranei e dallo stato di emergenza delle ultime ore. La famiglia era in salvo quando si è avvertita la prima scossa di terremoto, era ad Amsterdam per un suo concerto, ma Laura non si è fermata a pensare solo ai suoi cari, è andata oltre, tentando di aiutare il maggior numero di persone possibili e mettendo a disposizione il suo Twitter personale per segnalazioni di vario tipo. Sono inarrestabili le segnalazioni di alberghi disponibili per accogliere gli sfollati, di donazioni di sangue per i feriti o semplicemente  di modi alternativi per far comunicare coloro che stentano a prendere contatti a causa del sovraffollamento delle linee telefoniche (ad esempio togliere la password al Wi-fi di casa).

Come sempre accade però il prodigarsi in situazioni simili, soprattutto quando a farlo è un personaggio pubblico, pare non essere mai apprezzato o valutato abbastanza, per cui non sono mancate le prime accuse a colpi di tweet contro la Pausini, esortata a fare qualcosa in più, ad intervenire invece di sollevare solo l’attenzione. La risposta della cantautrice è arrivata quasi inaspettata:

La persona improvvisamente ha preso il sopravvento sul personaggio ed ecco venire fuori Laura, senza il cognome rafforzativo. Inutile dire che i fan sono accorsi a mò di protezione non appena si accorti che la loro beniamina stava subendo il minimo attacco esterno: “Non sei tu a doverci pensare Lau, tu sei una di noi! Sono le istituzioni che si devono dare una mossa!”, “non avere paura..So che è difficile e che non puoi e non devi pensare a tutto tu,ma sii forte..Noi fan ti stiamo vicini“, “Laura desde España mucho animo y para toda Italia“. Un fiume in piena di tweet da stamattina, che trasudano le emozioni e i sentimenti più disparati, sui quali a tratti prendono il sopravvento la rabbia e l’impotenza di fronte alla staticità delle Istituzioni.

Poche ore fa, quando l’Emilia ha iniziato di nuovo a tremare dopo le primissime scosse dei giorni scorsi, Laura Pausini ha postato su Facebook un messaggio di solidarietà, a chiusura del quale si è avvalsa di una frase di Lucio Dalla per esprimere a pieno la speranza viva nei cuori di coloro che, come lei, vogliono tornare a guardare al domani con il sorriso:  Un mio caro amico, Lucio Dalla, ha detto in una sua canzone: “Aspettiamo che ritorni la luce, di sentire una voce, aspettiamo senza avere paura, domani. Noi condividiamo senza dubbio questa speranza.

UPDATE 10.51 01/06/12 – Laura Pausini ha deciso di devolvere il suo compenso delle prossime date all’Arena di Verona interamente ai terremotati dell’Emilia Romagna. La comunicazione è arrivata dal suo profilo ufficiale Twitter. I fan sono rimasti entusiasti e orgogliosi, tantissimi i retweet e le risposte che hanno appoggiato il nobile gesto di Laura che si conferma, anche per il suo cuore, una delle più grandi artiste italiane.

 

Approfondimenti: Laura Pausini, terremoto emilia

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE