in foto: Ligabue (Foto di Jarno Iotti)

Ligabue, Vasco Rossi e Mina e Celentano: sono queste le prime tre posizioni della classifica FIMI degli album più venduti. Insomma, un podio che aiuta a ricordarci come la discografia italiana debba ancora molto ai grandi vecchi (artisticamente, ovvio) della musica italiana e come sia difficile tenere testa a questi nomi. Risultato del cambiamento epocale di questi anni che ha fatto, spesso, della musica uno strumento usa e getta per quanto riguarda gli artisti nuovi, così da ritrovarci i miti degli anni '70,'80, '90 sempre là appena escono con una novità, pompati da un effetto nostalgia e da una generazione che forse ancora ha una cultura di ascolto più ferma e ancorata nel tempo a una serie di artisti.

"Made in Italy" in testa.

Lasciando stare la sociologia in poche righe, però, la classifica ci dice che Ligabue è tornato a comandare questa top 10 con il suo nuovo "Made in Italy", un album che, come scriveva il critico musicale Federico Guglielmi su Fanpage.it, è "meglio di quanto sarebbe stato lecito temere" e che "Parte brillantemente con ‘La vita facile', nella quale ogni appassionato rileverà efficacissimi echi Who, e va avanti in modo convincente, con pochi scivoloni e un piglio vivace e ispirato, con logico alternarsi/susseguirsi di brani ricchi di energia e momenti pacati ed evocativi". Al secondo posto resiste "Vascononstop", ovvero il cofanetto con 4 cd in cui si ripercorre dal primo all'ultimo album la carriera – o forse sarebbe meglio dire le carriere – di Vasco Rossi che tiene alle spalle per la seconda settimana consecutiva "Le migliori", ovvero il lavoro che ha segnato il ritorno insieme di Mina e Celentano.

Il ritorno dei Metallica.

Alle loro spalle si piazza il ritorno dei Metallica "Hardwired… To Self Destruct", uscito la scorsa settimana e primo album di studio della band dal 2008, anno di pubblicazione del multiplatino “Death Magnetic” che riesce a sorpassare l'ambium natalizio di Laura Pausini, "Laura Xmas", presentato ieri a Disneyland Paris e "0+" di Benji & Fede. Settima posizione per i Litfiba di "Eutòpia", davanti a "A Head Full of Dreams" dei Coldplay che sono in top 10, ormai da un anno, "Combattente di Fiorella Mannoia e del ritorno di Mario Biondi "Best of Soul"

La classifica dei singoli e vinili.

In testa alla classifica dei singoli sbuca "Assenzio", ovvero il secondo estratto dal nuovo album di Fedez e J-Ax, dopo "Vorrei ma non posto", che si mette alle spalle "Human" di Rag'n'Bone Men e "Let Me Love You" di Dj Snake e Justin Bieber. Tra i vinili, invece, davanti ai Pink Floyd, secondi e terzi, rispettivamente, con "The Dark Side of the Moon" e "Animals" c'è proprio Ligabue.