in foto: Vasco Rossi (Getty Images)

Il Vasco Modena Park oltre a essere il più grande evento live musicale italiano, è stato anche una prova di forza che Vasco Rossi ha voluto fare contro il fenomeno del secondary ticketing, il bagarinaggio online che nei mesi scorsi si è preso i titoli dei giornali italiani. Con circa 220 mila posti a disposizione, il live che Vasco terrà a Modena l'1 luglio di quest'anno – unica tappa live per il cantante – è uno dei maggiori eventi live d'Europa e per volontà di Vasco forse uno dei più controllati, almeno per quanto riguarda i biglietti: "Io le promesse le ho mantenute. Ho chiuso con Live Nation, ho aperto con Best Union" ha spiegato il cantante che qualche mese fa, a seguito di un'inchiesta televisiva de le Iene che incolpava Live Nation di avere rapporti con i siti di secondary Ticketing e a seguito delle parole dell'Ad dell'azienda che aveva fatto intendere che talvolta la volontà di mantenere quei rapporti fosse degli artisti (specificando successivamente che parlava degli stranieri), aveva interrotto la collaborazione.

Oggi Vasco spiega che i biglietti sono stati venduti "in modo assolutamente trasparente al prezzo regolare sotto il controllo della Siae e dell'Associazione dei Consumatori" e che su quello che succederà da oggi in poi sui siti di secondary ticketing lui non ha più potere, perché non saranno altro che scambi tra privati. Ma il cantante vuole dipanare ogni dubbio e nel post spiega anche che i suoi rapporti con De Luca (Ad di Live Nation Italia) sono in piedi solo per ragioni tecniche.

Ecco il post completo del cantante

Operazione trasparenza:
Io le promesse le ho mantenute.
Ho chiuso con Live Nation , ho aperto con Best Union…
I biglietti sono stati venduti in modo assolutamente trasparente al prezzo regolare sotto il controllo della Siae e dell'Associazione dei Consumatori.
Più di così noi non possiamo fare e mi sembra che con questo il discorso sia chiuso.
Quelli (i biglietti) che da ora in avanti si troveranno su viagogo e altri siti non autorizzati saranno esclusivamente speculazioni tra privati e vi consiglio di non comprarli.
Per quanto riguarda DeLuca, sta collaborando e ce lo deve solo ed esclusivamente per il passaggio del lavoro già fatto fino a questo punto, affinché l'evento epocale di ModenaPark sia la festa più bella della storia del Rock….mondiale !!
Vi abbraccio tutti con affetto.
Vasco Rossi