in foto: Amedeo Minghi (LaPresse)

Un'intossicazione alimentare ha costretto Amedeo Minghi al ricovero in prognosi riservata presso l'Ospedale San Giuseppe da Copertino di Lecce e a cancellare il concerto in programma per il 21 agosto a Porto Cesareo, come annunciato da lui stesso ieri su Facebook. E sempre sul social network il cantante, che il 10 agosto scorso ha festeggiato 70 anni, ha spiegato che la colpa probabilmente è stata di alcuni mitili mangiati poche sere fa, e che adesso va meglio: "News: prognosi sciolta. Acuta infezione intestinale, dovuta all'assunzione di cibo. (Probabilmente Mitili)" si legge sul Facebook del cantante che ha cominciato una cura di antibiotici che stanno dando i primi risultati, come dimostrano le analisi a cui si è sottoposto. Insomma, dopo qualche momento di spavento, le condizioni di Minghi sono in netto miglioramento, anche se sarà costretto a saltare anche il Galà previsto a Cortina D'Ampezzo mercoledì 23 agosto, che a differenza dello show di Porto Cesdareo, non sarà recuperato.

Ora, gli antibiotici, stanno operando e i primi risultati, da nuove analisi, sono positivi. Purtroppo, anche il Galà in programma a Cortina D'ampezzo, non si potrà svolgere. Per Porto Cesareo, invece, c'è la possibilità di recuperarla in altra data. Vi terremo informati. Grazie.

I messaggi dei fan.

I fan, chiaramente, si sono riversati in massa sui suoi social per esprimergli vicinanza e fargli gli auguri di pronta guarigione, con più di un migliaio di commenti ai diversi post che riguardavano la malattia. Già qualche giorno fa erano stati tantissimi quelli che avevano voluto fargli gli auguri per i 70 anni e il cantante aveva voluto ringraziarli: "Ringrazio tutti per i tantissimi auguri di buon compleanno che mi state inviando".

I 50 anni di carriera.

Lo scorso 14 ottobre, per festeggiare i 50 anni di carriera Minghi aveva pubblicato, per la Sony, la raccolta "La bussola e il cuore" che racchiudeva tre dischi, uno di inediti, uno che co prendeva 10 brani famosi del suo repertorio, riarrangiati e l'ultimo con venti brani inediti ma registrati fra gli anni 70 e 80. Minghi sarà in tour teatrale a partire dal prossimo 13 novembre quando esordirà al Teatro Sistina di Roma, prima di toccare Firenze, il 15 novembre, al teatro Puccini e al Teatro Duse di Bologna il 16 novembre.