Phil Collins è stato trasportato in ospedale la scorsa notte a causa di una caduta avvenuta mentre stava andando in bagno, obbligandolo a cancellare il concerto previsto a Londra questa settimana, stando a quanto riportato dal tabloid inglese The Sun, che riporta come il cantante, che militò anche nei Genesis, è inciampato in uno scalino mentre si stava dirigendo nel bagno della sua stanza d'albergo sbattendo la testa su una sedia. Il cantante è stato subito trasportato in ospedale con l'autoambulanza dove è stato ricoverato: "Phil non è in ottime condizioni e ha la testa completamente fasciata" ha detto una fonte al tabloid, aggiungendo che il cantante "è cosciente e parla, ma è frustrato e infastidito dal fatto che non riuscirà a esibirsi, cancellando il concerto".

Nei giorni scorsi, il cantante è stato impegnato in alcuni concerti alla Royal Albert Hall di Londra dove, però, si era esibito con un bastone e stando seduto per gran parte del tempo a causa di un'operazione alla "fottuta" gamba come ha spiegato lui stesso dal palco. Nonostante l'addio ai live dato nel 2007 il cantante aveva annunciato un ritorno per alcune date (il tour si chiama "Not Dead Yet", che tradotto è "Non ancora morto") che lo vedono impegnato in Inghilterra, Germania e Francia – col figlio alla batteria -, nonostante le sue condizioni fisiche non siano ottimali: "Non vede l'ora di esibirsi ancora il più in fretta possibile ma la caduta è stata brutta e ha bisogno di tempo per riprendersi – continua la fonte -. Sta combattendo con la sua mobilità limitata nonostante abbia amato essere sul palco in questi giorni".

In un comunicato si legge che il cantante è rimasto 24 ore sotto osservazione a causa di un incidente dovuto a un'operazione precedente che gli ha reso difficoltoso camminare e che si scusa con tutti i fan sottolineando l'entusiasmo per il calore con cui è stato accolto: "Questi concerti saranno recuperati il 26 e 27 novembre prossimi. Continuerà il tour a Colonia e poi a Parigi prima di tornare a Londra per la sua esibizione ad Hyde Park il prossimo 30 giugno".