Fare un milione di views in meno di un giorno potrebbe essere un successo per tantissimi artisti, ma non per Ghali, una delle stelle del rap italiano, che in questi ultimi anni ha sfornato non pochi singoli da decine di milioni di visualizzazioni su Youtube. Nei giorni scorsi il rapper milanese di origini tunisine, che canta mescolando italiano, francese, inglese e arabo, ha pubblicato prima un video teaser in cui si annunciava l'uscita di "Album", il suo primo disco solista, che uscirà il prossimo 26 maggio e poi il nuovo singolo "Happy Days", quello che, appunto, ha raggiunto il milione in poche ore. In testa alle tendenze della piattaforma video, quello di Ghali è un vero e proprio caso nel mondo della musica che, però, per adesso non ha ancora avuto un'esplosione mediatica che possa chiamarsi tale, nonostante l'attenzione sempre più alta verso la trap, che ormai occupa periodicamente le classifiche, come successo in queste ultime settimane con Lazza, Laioung e Izi, che ieri ha esordito al primo posto con il nuovo album "Pizzicato".

In questo mondo che cresce sempre più, Ghali è una delle punte di diamante e "Happy Days" è solo l'ultimo capitolo di un percorso che lo scorso anno mise una bella pietra con "Ninna Nanna", che proprio in queste ore ha raggiunto i 50 milioni di visualizzazioni su Youtube, prima dell'uscita di "Pizza Kebab", pezzi con numeri altissimi coi video e in streaming. Al suo fianco (e a quello di molti artisti trap, che lui chiama "Bimbi") c'è Charlie Charles, il Re Mida della produzione, che ha messo le sue mani anche su "Album", appunto, e tutte le sue strumentali: "Lo step successivo del mio lavoro è il disco di Ghali – disse il produttore intervistato da Babylon, programma di Radio Due condotto da Carlo Pastore -. Siamo contenti, ma non dico niente per scaramanzia".

Una voce e un flow inconfondibile, e anche questa volta, caratteristica di molta parte del rap italiano, sono tanti i riferimenti al pop, dal cinema ai brand, Brandon Lee, Kill Bill, McDrive, Justin Bieber, senza contare quello ironico al suo album: "Il disco esce a giorni e non ho scritto un c*. Spacchi solo quando te ne sbatti il c*". Qui il video diretto da The Perseverance.