in foto: Sergio Sylvestre con la sorella Natalie in "Ashes"

La voce ce l'ha, la pronuncia inglese pure e anche la canzone ha le caratteristiche per poter diventare uno di quelli molto suonati dalle radio. Se si conta che "Ashes" è il nuovo singolo di Sergio Sylvestre, vincitore dell'ultima edizione di Amici, allora i tasselli potrebbero unirsi e portare il pezzo del ragazzo americano, ma di stanza in Puglia, a essere uno dei più ascoltati. C'è da fare la tara con un successo che per quanto importante sconta il paragone coi vincitori dello scorso anno, quei Kolors che restarono per 12 settimane in testa alla classifica, mentre ad oggi "Big Boy" è fuori dalla top 10, alle spalle anche della collega e seconda classificata Elodie (che però non può vantare passaggi in testa alla classifica).

Dopo "Big Boy", l'allegria di "Ashes"

Per l'estate Sylvestre e la Sony hanno scelto un singolo completamente diverso per suono e atmosfere da "Big Boy. Niente romanticherie e via alla festa per questo secondo estratto dal suo album di debutto che spera di replicare il disco d'oro del precedente (bissato da quello per l'Ep), un uptempo in cui Sylvestre cala tutte le carte e le possibilità della sa voce e delle sue sonorità, come chi ha ascoltato l'album sapeva già.

Un video nelle strade di Los Angeles.

E il video che accompagna la canzone naviga sulle stesse onde: girato a Los Angeles, vede il cantante protagonista nella sua città natale, mentre balla per le strade di Venice Beach, Santa Monica, Beverly Hills assieme alla sorella Natalie, che è la guest star del video, portando anche i passanti a muoversi con lui.

L'Ep Big Boy.

L’Ep “Big Boy”, anticipato in radio dall’omonimo singolo inedito scritto da Ermal Meta, contiene tre ulteriori inediti e quattro cover interpretate magistralmente durante il suo percorso all’interno del talent show di Maria De Filippi: “Hello” di Adele, “Say Something” di A Great Big World, “Take Me To Church” di Hozier e“Cheating” di John Newman.