16:10

Il nuovo disco di Zucchero parla cubano

Rivisitando il classico della tradizione cubana "Guantanamera", Zucchero presenta la sua "La sesiòn cubana": sei inediti e sei vecchi successi rivisitati direttamente da L'Havana.

Il nuovo disco di Zucchero parla cubano.

C’è qualcuno che non ha mandato giù il fatto che Zucchero abbia deciso di rivistare un classico come Guantanamera. Il punto è che Zucchero incentra proprio su Cuba tutto il suo nuovo lavoro, un disco che lui stesso definisce come un lungo viaggio che unisce New Orleans e Cuba. Si è chiuso in studio per tre mesi con i migliori musicisti di L’Havana, ospiti proveniente da tutto il Sudamerica ed ha sfornato questa perla La sesiòn cubana, nei negozi dal 20 novembre e che sarà presentato in un minilive proprio il prossimo 8 dicembre in un concerto gratuito. Nel disco ci sono sei classici di Zucchero rivisitati in chiave esotica: Baila, Un Kilo, Così Celeste, Cuba Libre, Indaco dagli occhi del cielo e L’urlo, più sei brani inediti, oltre a Guantanamera.

Non volevo, però, un disco solo cubano perché così rischi il nightclub alla Bongusto, volevo anche dobro, slide ed infatti ci sono anche due musicisti di Los Angeles nel disco.

La regola dei numeri. Per La sesiòn cubana, Zucchero ha cambiato anche stile nel look, si presenta con i capelli corti, i baffi, la giacca militare e il sigaro alla Fidel e, per quanto il trend di cavalcare e riscoprire vecchi filoni, mischiando inediti e rivisitazioni, faccia storcere inizialmente il naso, i numeri danno comunque ragione a Zucchero. Con l’ultimo album, Chocabeck, ha venduto 850mila copie nel mondo, tra Germania, Austria ed Olanda, il disco più venduto in Italia resta sempre il suo classico Oro, incenso e birra.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE