in foto: U2 sul palco dell'iHeartRadio Music Festival (Kevin Winter/Getty Images)

Il regalo di Natale degli U2 ai propri fan è l'annuncio ufficiale del nuovo album e di un tour in cui si celebreranno i 30 anni di The Joshua Tree, uno dei loro album cardine. Su Facebook, infatti, la band di Bono Vox ha annunciato con un video messaggio divertente, in cui si vedono i membri addobbare un albero e giocare con oggetti natalizi, che "onoreremo i 30 anni di The Joshua Tree e terremo alcuni spettacoli in arrivo che saranno veramente, veramente speciali". Ora non resta che attendere quali saranno i luoghi toccati dal prossimo tour della band irlandese, una di quelle che ha scritto la Storia della musica mondiale e che il prossimo anno, come confermato sempre da Bono, uscirà con "Songs of Experience", seguito di "Songs of Innocence" che uscì nel 2014, non senza critiche e pubbliche discussioni.

Il ritorno dopo "Songs of Innocence"

L'album, infatti, fu lanciato in esclusiva su iTunes Store dove era possibile scaricarlo gratuitamente per tutti gli utenti, creò qualche mal di pancia a chi non voleva la musica della band sul proprio lettore in maniera forzata. Un'operazione di marketing enorme, comunque, quella della band che arrivò a milioni di persone, diventando anche l'album dell'anno per Rolling Stone, benché non furono poche le critiche ricevute.

I 30 anni di un album cardine.

L'anno prossimo, però, si festeggia l'anniversario del quinto album della band, pubblicato il 9 marzo 1987. Sarà l'ennesimo anniversario che gli U2 festeggiano, dopo i 20 nel 2007, per quello che è uno degli album cardine non solo di Bono e soci, grazie alla presenza al suo interno di canzoni iconiche come "With or Without You", "Where the Streets Have No Name" e "I Still Haven't Found What I'm Looking For", risultando l'album dell'anno a quella edizione dei Grammy Awards.