L'estate che sta per iniziare ci ha dato già un quasi certezza: il tormentone musicale 2010 è Waka Waka (This Time For Africa) di Shakira. Il brano dei mondiali sudafricani è in rotazione radiofonica continua, forte anche di un ritornello allegro e di un ritmo che mette energia ed entusiasmo.

Ma quali sono state le canzoni che ci hanno fatto divertire, ballare, sognare, innamorare, e semplicemente cantare negli anni scorsi. Partiamo dagli anni Ottanta.

Dormire, salutare autostop, starnuto … non ci vuole certo un genio per capire che stiamo parlando dell'inizio del testo del celebre "Gioca Jouer" di Claudio Cecchetto. Era il 1981 quando il noto disc-jockey incise quello che è divenuto uno dei balli di gruppo più famosi in Italia e che tutt'oggi possiamo risentire nei villaggi marittimi d'estate.

L'estate del 1983 viene infiammata, invece da "Vamos A La Playa" dei Righeira che mantenne la vetta delle classifiche italiane per sette settimane. Il duo torinese si ripetè due anni dopo con "L'estate Sta Finendo", brano che è stato riproposto in questi giorni dalla band toscana Afo4.

Sandy Marton, chi se lo ricorda? Il suo nome rimarrà indissolubilmente legato a quel "People From Ibiza" che dall'1984 è ormai impressa nella memoria collettiva italiana. Siamo in piena Disco Music è "Tarzan Boy" di Baltimora e "You Spin Me Round (Like a Record)" dei Dead or Alive sono i brani più ballati del 1985, così come "Take On Me" di A-ha e "Run To Me" di Tracy Spencer lo sono del 1986.

Lo stesso anno in cui esce "Bello E Impossibile" di Gianna Nannini, mentre l'Italodisco è rappresentata da Ivana Spagna con Easy Lady e, nel 1988, Every Girl and Boy, brani che danno alla cantautrice italiana il successo internazionale. Ma colei che da nuova linfa alla musica da discoteca è ancora una volta Madonna. La sig.ra Ciccone è presente in pratica ogni estate, in questa speciale classifica, dal 1984, anno in cui esplode con Like a Virgin, per poi ripetersi nel 1985 con Material Girl, nel 1986 con Live to Tell, e nel 1987 con La Isla Bonita.

Tornando in Italia, l'88 ci regala un giovanissimo Jovanotti, che lanciato da Claudio Cecchetto, esce fuori con la hit Gimme Five. Il decennio si chiude col successo mondiale della Lambada dei Kaoma.

Ma in realtà ci sarebbero da annoverare numerosi altri brani altrettanto ballabili e orecchiabili degli anni Ottanta come Tropicana, Boys, Donne, Lamette e Kalimba de luna, solo per dirne alcuni. Questo che segue è il Gioco Jouer di Claudio Cecchetto.

Biagio Chiariello