Ha commosso e fatto ridere i fan, conquistato le prime posizioni delle classifiche e preso un po' in giro, ma senza dubbio ‘Hello‘, il singolo con cui Adele ha segnato il proprio ritorno discografico, è stata la canzone della fine 2015. Ne ha parlato chiunque, grazie anche a un video, girato dal regista canadese di ‘Mommy' Xavier Dolan, che è diventato immediatamente un meme. A tredici settimane dall'uscita, tra l'altro, il singolo risulta ancora nei posti alti della classifica dei singoli più venduti d'Italia (sesto), con '25', l'album che lo contiene che pure è in top 10 dopo varie settimane al primo posto.

Un altro record per Adele.

E non ci sono mai troppi record da abbattere per la cantante che in questo mese e mezzo dall'uscita dell'album di primati ne ha fatti cadere vari e oggi continua a farlo: questa volta è ancora il video a segnare il passo diventando il video che è riuscito nel minor tempo a raggiungere il miliardo di visualizzazioni su Vevo. ‘Hello' era già stato il video più visto della Storia nelle 24 ore, battendo ‘Bad Blood' di Taylor Swift e oggi continua nella corsa.

Battuto il record del ‘Gangnam Style' di Psy.

Gli ci sono voluti 87 giorni per abbattere quello che resta ancora un traguardo non alla portata di molti (anche se negli ultimi mesi i video che hanno superato quella soglia sono cresciuti in maniera esponenziale, incrementandone il numero): ce ne mise 158 ‘Gangnam Style' di Psy per farlo, riuscendo fino ad oggi a mantenere questo record, mentre nel 2013 ‘Roar di Katy Perry' ce ne mise 487, con Taylor Swift alla quale gliene servirono 283 nel 2014 per piazzare ‘Blank Space'. ‘Hello', però, spazza via tutto, mettendocene poco più della metà del rapper sudcoreano, facendo salire a 17 il numero dei video che hanno superato la soglia del miliardo, mettendosi al fianco di artisti come Justin Bieber, Maroon 5, Sia, Major Lazer e Wiz Khalifa, tra gli altri.