in foto: Ennio Morricone (Getty Images)

Che Ennio Morricone sia una delle eccellenze della Cultura italiana all'estero è cosa risaputa, ma è bene sempre confermarlo, soprattutto quando arrivano premi che ne esaltano la popolarità e l'amore del pubblico, come avvenuto nei giorni scorsi, quando il Maestro è stato premiato, a Gent, in Belgio, dalla GEA Live con una targa celebrativa per 350.000 biglietti venduti nella sua ultima tournée iniziata nel 2014. Soddisfazioni importanti per uno dei compositori più noti e amati di questi ultimi decenni, musicista che ha scritto anche un pezzo di Storia del cinema mondiale, legando le sue melodie ad alcuni dei film di culto di questi ultimi decenni e che solo quest'anno ha ricevuto l'ambito Premio Oscar per le musiche di The Hateful Eight (sommato ai Golden Globe Award, BAFTA Award e New York Films Critics Award).

Il concerto faceva parte del '60 Years of Music World Tour', ovvero la produzione con cui Morricone ha portato in giro per il mondo i suoi successi assieme ad oltre 200 musicisti, per un successo di pubblica e critica e il premio gli è stato consegnato in occasione del concerto tutto esaurito tenuto nella piazza principale della città belga. Autore di colonne sonore di film come "C’era una volta il West", "C’era una volta in America", "Per un pugno di dollari", "Gli Intoccabili" e "The Mission", Morricone ha voluto ringraziare il pubblico che gli ha permesso di vincere il Premio

Ringrazio tutti coloro che hanno vissuto l’esperienza dei miei concerti. Sono prima di tutto in compositore di colonne sonore ed è stupefacente pensare che così tante persone vogliano ascoltare la mia musica nella sua espressione più pura.

Floris Douwes, producer di GEA Live, ha voluto ringraziare il Maestro, parlando di privilegio per averlo potuto premiare

Ennio Morricone è una leggenda vivente ed il primo compositore a realizzare questi numeri. È un grande privilegio consegnargli questo premio. Ora iniziamo a vedere un crescente interesse per la musica da film nelle sale da concerto, diventata un vero e proprio genere definito e altri compositori hanno iniziato ad eseguire musica del vivo con grandi produzioni. È un grande merito che deve essere riconosciuto a Morricone.