È morto il cantante soul Cuba Gooding, padre dell'attore Cuba Gooding Jr, all'età di 72 anni. A dare la notizia è il portale di gossip americano Tmz, in grado di anticipare anche le dinamiche. La polizia ha trovato il suo corpo senza vita nella sua auto a Woodland Hills, un quartiere situato nella periferia nordest di Los Angeles. All'interno dell'abitacolo sono state trovate ingenti quantità di droga e alcool, si sospetta che il cantante sia morto per overdose ma la polizia, fa sapere Tmz, non esclude nessuna ipotesi.

Cuba Godding, nato il 27 aprile 1944, raggiunse la notorietà con il gruppo "The Main Ingredient", realizzando una serie di successi importanti per la storia della musica soul americana: "Everybody plays the fool" (1972) e "Just don't want to be lonely" (1975) su tutti. Originario delle Barbados, dopo un breve periodo a Cuba si è stabilito a New York facendo il tassista. Ha avuto quattro figli da sua moglie Shirley Gooding, che ha risposato nel 1995 dopo un divorzio lungo 21 anni. Attivista per i diritti civili, Cuba Gooding aveva rilasciato un singolo nel 2007, "Politics", ed un ultimo nel 2015, "Everybody's Got to Vote", in cui invitava la popolazione americana ad andare a votare.