I biglietti per l'evento "One Love Manchester", organizzato da Ariana Grande allo stadio di cricket "Emirates Old Trafford" di Manchester, sono stati esauriti in 6 minuti. Moltissimi fan della cantante non hanno voluto perdere l'occasione di rivederla, insieme a tante altre star, in un concerto di beneficenza per ricordare ed omaggiare le vittime e i feriti dell'attentato alla Manchester Arena di lunedì 22 maggio.

Il concerto si svolgerà domenica 4 giugno. Le vendite dei biglietti sono state aperte oggi alle 9, sul circuito TicketMaster. Alle 9.11 l'account Twitter ufficiale dell'evento ha pubblicato il messaggio: "One Love Manchester è completamente sold out – e in meno di 6 minuti!"

Centinaia le repliche di fan delusi che non sono riusciti ad acquistare in tempo i tagliandi e imploravano di metterne in vendita altri. Lo stadio in cui si svolgerà il concerto, però, può ospitare fino a 50.000 spettatori, ma più di 20.000 posti erano riservati ai presenti alla Manchester Arena il giorno dell'attentato, a cui saranno dati gratuitamente, quindi i posti disponibili erano solo 30.000. Sul prato non saranno ammessi i ragazzi al di sotto dei 14 anni, che hanno dovuto necessariamente acquistare i biglietti per le gradinate.

Il concerto è stato organizzato dalla Grande insieme al suo manager Scooter Braun – lo stesso di Justin Bieber – e a due dei più grandi promoter del Regno Unito e sarà trasmesso in diretta televisiva e radiofonica dalla BBC. Il ricavato dell'evento, che si stima che supererà i 2 milioni di euro, sarà destinato al fondo "We Love Manchester", a sostegno delle famiglie delle 22 vittime e dei 119 feriti.

"L'idea di organizzare questo evento è venuta ad Ariana – ha detto a Billboard il direttore di ‘Festival Republic' Melvin Benn -. Era molto traumatizzata dopo l'attacco, ma era molto importante per lei sostenere le vittime, lanciare una sfida alla sete di sangue verso persone innocenti e dire ai terroristi che non ci fermeranno". Tanti i grandi nomi che saliranno sul palco insieme alla grande: i Coldplay, Katy Perry, Justin Bieber, Pharrell Williams, Usher, i Black Eyed Peas,  i Take That e Niall Horan degli One Direction. Tutti gli artisti tranne i Coldplay si esibiranno con la band di Ariana, insieme ad un coro scolastico formato da studenti di Manchester.

Per quanto riguarda la sicurezza della manifestazione, Benn ha spiegato: "La prima chiamata che abbiamo fatto è stata al capo della polizia di Manchester, se avesse detto che il concerto non si poteva fare, non lo avremmo fatto. Invece ci ha detto l'esatto contrario: ‘Ariana vuole fare una cosa straordinaria che dimostra che non siamo stati sconfitti, saremo tutti quanti uniti' e, pur sapendo che avrebbe comportato una quantità impressionante di lavoro, ha pienamente abbracciato l'idea".