in foto: Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia è una delle cantanti italiane più amate, autrice e interprete di canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, e da sempre attiva per tutto ciò che riguarda i diritti civili e l'impegno sociale. Non è un caso che abbia voluto chiamare il suo ultimo album, in uscita il 4 novembre, proprio "Combattente", nome anche della canzone con cui prende vita questo nuovo lavoro: una sorta di manifesto per un album che la vede tornare a collaborare con Ivano Fossati, continuare le collaborazioni con Fabrizio Moro e soprattutto Cesare Chiodi e Bungaro e avvicinarsi a due nuove autrici come Cheope e Federica Abbate.

Stare al passo coi tempi.

Un album in cui si possono apprezzare varie sfaccettature di quello che oggi è la Mannoia, una delle autrici italiane più apprezzate e amate dal pubblico: "Penso che non ci sia cosa più noiosa di ripetere se stesso all'infinito, uno si deve comunque tenere al passo coi tempi, deve essere curioso, perché sei dentro la vita".

L'impegno civile.

Da sempre attenta alla realtà che la circonda, la Mannoia si è spesa sempre per varie battaglie civili, e il motivo è che lo vede quasi come ‘un dovere civile': "Sono sempre stata attenta alla realtà che mi circonda. Esprimere le mie opinioni la sento come una necessità, lo vedo come un dovere civile e devi mettere in conto che molti non sono d'accordo con te e lì metti sul piatto della bilancia la tua coscienza con la tua convenienza".

La collaborazione con Loredana Bertè.

"Amiche in Arena" è stato solo uno dei passaggi che ha visto le forze della Mannoia e di Loredana Bertè unirsi. Prima è stato un album, "Amici non ne ho… ma amiche sì!", con cui la Bertè rivisitava, con alcune colleghe la sua storia, prodotto dalla cantante romana, poi un live, con l'incasso devoluto a favore di associazioni che si battono contro la violenza sulle donne e infine un album: "Loredana è stata una scommessa, che abbiamo vinto assieme, perché abbiamo fatto un bel disco e questa mia veste di produttrice è un'altra novità, una delle tante di questi ultimi anni. Le avevo promesso che avrei concluso questo percorso all'Arena con tutte le nostre colleghe che si sarebbero strette attorno a lei. All'inizio non ci credeva, poi l'abbiamo concretizzata".

Le tappe del tour.

Quattordici, invece, le date del tour italiano, che partirà il primo dicembre a Bergamo per terminare il 22 a Roma

1 dicembre – Bergamo (Teatro Creberg)
2 dicembre – Brescia (Teatro Pala Banco)
4 dicembre – Firenze (Teatro Verdi)
5 dicembre – Bologna (Teatro Europauditorium)
7 dicembre – Ancona (Teatro Delle Muse)
9 dicembre – Bari (Teatro Team)
10 dicembre – Cesena (Nuovo Teatro Carisport)
12 dicembre – Milano (Teatro Degli Arcimboldi)
15 dicembre – Padova (Gran Teatro Geox)
16 dicembre – Torino (Auditorium Del Lingotto)
19 dicembre – Assisi (Teatro Lyrick)
17 dicembre – Sanremo (Teatro Ariston)
20 dicembre – Livorno (Teatro Goldoni)
22 dicembre – Roma (Auditorium Parco Della Musica)