in foto: Cesare Cremonini (LaPresse)

Uno degli album più attesi dell'anno, quello di Cesare Cremonini, adesso ha anche una data d'uscita. Il cantante, infatti, ha annunciato che il seguito di "Logico" arriverà il prossimo 24 novembre 2017. È il nono disco per l'ex Lunapop e arriva dopo due anni "di intenso lavoro" nel suo studio di registrazione a Bologna. Sono passati tre anni dall'uscita del quinto album da solista – quel "Logico" che esordì in testa alla classifica degli album più venduti arrivando a vendere 50 mila copie e aggiudicarsi la certificazione di Platino – di quello che è senza dubbio uno dei cantanti pop più interessanti e amati di questi ultimi anni. Tre anni che daranno vita a questo nuovo prodotto di cui ancora non ci sono tante notizia, ma di cui, come spiega lo stesso cantante, ci saranno aggiornamenti continui sulla pagina Facebook, dove è apparso anche un'immagine che non si sa, però, se sarà la copertina o meno.

Il via alle registrazioni ufficiali.

Quello che è certo è che è finito in questi giorni il lavoro di scrittura e composizione delle canzoni che lo ha tenuto impegnato per molto tempo e ora è arrivato il momento di chiudersi in studio di registrazione e definire il disco

Ho passato i miei 36 anni in uno studio di registrazione. La ricompensa è quasi pronta. Sono felice di donarla, (e tornare a vedere il mondo!). Da domani inizieremo a parlarne, cominceranno le registrazioni ufficiali e Vi terrò aggiornati giorno per giorno fino alla sua nascita! Per ora, GRAZIE a tutti per il supporto! #NuovoAlbum #Cremonini2017#24Novembre2017 #SaveTheDate #New #Music #Ce

"Un grande disco, un disco di canzoni"

Lo scorso dicembre Cremonini era intervenuto su Facebook per parlare di quello a cui stava lavorando, "un grande disco. Un album di canzoni. Un pezzo del mio futuro e del futuro delle persone che hanno lavorato con me fino a qui", scriveva, anticipando le persone con cui stava collaborando, tra cui il suo co-autore Davide Petrella. Era il momento di cominciare a lavorare sugli arrangiamenti e sulla produzione, diceva, sottolineando: "Non ho mai lavorato con tanta dedizione e passione a nulla in vita mia, e oggi mi trovo a un passo da dove sognavo di arrivare".