La fine del matrimonio tra Angelina Jolie e Brad Pitt ha infuocato la giornata di ieri, monopolizzando la discussione in tutto il mondo e riempendo le bacheche di gif che vedevano protagonista l'ex dell'attore Jennifer Aniston. In America si è anche discusso di come la rottura di un matrimonio Vip abbia un'eco maggiore anche a un pezzo importante di giornalismo investigativo in cui si denunciava come candidato Presidente degli Usa Donald Trump avrebbe usato più di 250 mila dollari dalla sua Fondazione di beneficenza per usarle per vertenze legali per i suoi affari. Tra i tanti che hanno preferito l'affaire Brangelina a Trump c'è anche la cantante inglese Adele che di canzoni sui cuori spezzati se ne intende.

Le parole della cantante dal palco.

Ieri sera l'autrice di "25" era a New York per uno dei suoi concerti del tour e non ha potuto fare a meno di dedicare un pensiero all'argomento della settimana. Famosa per le sorprese durante i suoi concerti, dove invita fan sul palco, partecipa a proposte di matrimonio etc, la cantante inglese, dopo poche canzoni, ha cominciato: "Possiamo parlare dell'elefante nella stanza, che i Brangelina hanno rotto?". Subito, però, ha voluto mettere le mani avanti spiegando che c'entra poco il gossip quanto, piuttosto, una dimensione maggiore della cosa: "Cioè, non mi piace il gossip e la vita privata dovrebbe restare privata, ma è la fine di un'era, per questo dedico questo concerto a loro, perché, onestamente, sono veramente, veramente, triste. Non li conosco di persona, ma sono rimasta scioccata quando mi sono svegliata stamattina".

La reazione dei fan di Adele su Twitter.

Ovviamente anche i presenti al concerto sono impazziti su Twitter, dove hanno spiegato che la cantante stava mettendo su una vera e propria terapia di gruppo per far fronte al divorzio