La Calabria è la Regione da cui proviene uno degli artisti più amati di questi ultimi tempi, ovvero il Dario Brunori della Brunori Sas, che con l'ultimo album "A casa tutto bene" si è confermato come uno degli artisti italiani più amati sia dal pubblico, che ha riempito e sta riempendo i suoi live, che dalla critica, che gli ha assegnato la Targa Tenco per la miglior canzone dell'anno ("La verità"). E proprio Brunori sarà tra i protagonisti di uno dei festival che caratterizzerà l'estate musicale calabrese. Sono tre gli appuntamenti che nel giro di poche settimane porteranno nella Regione artisti e generi di qualità, grazie all'iniziativa di un gruppo di ragazzi under 30 che vogliono tentare di fare della Calabria un appuntamento fisso della stagione musicale estiva, come quella, perché no?, che gli organizzatori dell'Ypsigrock sono riusciti a fare qualche chilometro più in basso, a Castelbuono, dove ogni anno si tiene uno dei migliori festival italiani.

Frac Festival (29-30 luglio)

Il primo in ordine di tempo è il Frac festival che, arrivato alla III edizione, si terrà il 29 e 30 luglio nelle cornici del Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia e il Castello Murat di Pizzo Calabro, due tra le costruzioni storiche più importanti del territorio calabrese. Il festival, nelle parole degli organizzatori "si pone come punto di incontro tra le arti contemporanee, i nuovi linguaggi della scena contemporanea e il territorio: gli ambiti artistici proposti andranno dalla visual art, alla performing art, live audio video, live show e dj set di musica elettronica con esponenti di fama nazionale ed internazionale" vedrà tra i protagonisti di quest'anno Andy Stott, musicista e compositore tra i più apprezzati di questi ultimi anni, Larry Gus, produttore greco che mescola psycho-pop con campionamenti originali provenienti dalle più disparate fonti, Dan Shake, tra i giovani più apprezzati della scena mondiale house, disco e groove e il nostro Indian Wells, producer cosentino in uscita con il suo nuovo album per l'etichetta losangelina Friends of Friends, anticipato dal singolo Cascades.

Color Fest (4-5 agosto)

Il 4 e 5 agosto, invece, torna il Color Fest, uno dei Festival più attesi del Sud Italia che quest'anno festeggia il quinto anno di vita con una line up che vedrà alternarsi alcuni tra i progetti più interessanti del panorama italiano. Promossa come ogni anno dall’Associazione Culturale Che cosa sono le Nuvole, vedrà come palcoscenico naturale per il secondo anno consecutivo i ruderi dell'Abbazia Benedettina di Lamezia Terme dove saliranno sul palco venerdì 4: Nada con gli A Toys Orchestra, Fast Animals And Slow Kids, Levante, Gazebo Penguins ed Ex Otago, mentre il 5 toccherà a Brunori Sas, One Dimensional Man, Canova e Gomma, gtra gli altri, con una serie di dj set a cura di Fabio Nirta, Daniele Giustra e Dj Ango Unchained.

Somewhere Festival (3-9-10 agosto)

Anche il Somewhere Festival – progetto di Associazione Saturnalia e Staffish – arriva, quest'anno, alla terza edizione che si terrà in maniera diffusa il 3, 9 e 10 agosto per un festival che attraverso nuovi linguaggi musicali punta alla riscoperta e rivalorizzazione turistica e culturale dei luoghi più suggestivi della Calabria. Quest'anno l'appuntamento è sulla terrazza del Castello Murat di Pizzo Calabro (VV) e nel bellissimo Anfiteatro all'aperto di Torre Marrana, affacciato sul mare di Capo Vaticano (VV) dove si alterneranno nomi come quelli diTornado Wallace e Mall Grab, alfieri del suono house di qualità, i dj tedeschi Session Victim e gli italiani Davide Shorty, LNDFK e Giovanni Damico.