in foto: Claudio Baglioni (LaPresse)

Si chiama "Avrai" e vedrà protagonista Claudio Baglioni, il progetto evento che si terrà il 17 dicembre 2016 nell'Aula Paolo VI del Vaticano in occasione del 200° anniversario della Gendarmeria Vaticana, come annunciato dal Comandante del Corpo Dott. Domenico Giani. Il progetto prende il nome da una delle canzoni più note e amate del cantautore romano, storia della musica leggera italiana che per l'occasione unirà la sua voce a un intento benefico. La manifestazione, infatti, avrà due fini benefici, uno più generale e uno dovuto all'evento catastrofico che ha colpito il Centro Italia a fine agosto.

Il fine benefico per un ospedale e i paesi colpiti dal terremoto.

Come spiega una nota stampa di presentazione dell'evento

Il primo, nato la scorsa primavera su indicazione di Papa Francesco, si identifica in un programma di aiuti all'ospedale di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, colpita da anni da una intestina guerra civile placatasi con la storica visita di Papa Francesco che ha portato all’elezione di un Presidente e ad una pace che si prospetta duratura. Gli aiuti saranno destinati per la formazione di medici, la scuola di specializzazione in pediatria e la costruzione dei padiglioni attraverso l’Ospedale Bambin Gesù. Il secondo, a seguito del sisma del 24 agosto che ha colpito le zone della Valle del Tronto, si rivolge, con un prospetto di soccorso a quelle popolazioni.

Un ponte tra Africa e Italia per aiutare i bambini.

Il 4 ottobre scorso il Papa ha voluto visitare Amatrice, uno dei paesi più colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso che ha fatto quasi 300 morti, e alcuni borghi limitrofi ("Andiamo avanti, sempre c’è un futuro. Guardare sempre avanti. Avanti, coraggio, e aiutarsi gli uni e gli altri. Si cammina meglio insieme, da soli non si va. Avanti!" ha detto Francesco I) e con questa iniziativa, voluta da lui stesso, ha voluto unire l'Africa all'Italia per costruire attività e opere a favore del mondo dei bambini tutti.

Come partecipare all'evento "Avrai"

Per agevolare la richiesta di informazioni da parte del pubblico e dare maggiori informazioni sulle modalità di partecipazioni, oltre a una sezione dedicata sul sito del Vaticano, dove da oggi è stato reso disponibile un form da riempire per registrarsi è stato predisposto un call center dedicato +39 3356485882, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 16.00 e un info point sito all’Ufficio Mobile delle Poste Vaticane in Piazza San Pietro.